Manuel Perdicaro - miodottore.it
INVISALIGN ®



Questa è una tecnica di riposizionamento dentale di nuova generazione, una soluzione efficace ed estetica per allineare i denti! Un apparecchio invisibile che allinea i denti, è questa la nuova frontiera degli apparecchi mobili?


Il metodo Invisalign

Il sistema consiste nell’indossare una serie di mascherine invisibili che spostano progressivamente i denti fino al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Ogni mascherina va tenuta per circa 2 settimane. I denti si spostano gradualmente settimana dopo settimana e ogni 6 settimane si esegue un controllo. In media il trattamento dura dai 6 ai 15 mesi.

Affollamento denti
Forte spaziatura
Morso crociato
Morso inverso
Principali vantaggi dell’Invisalign:

Estetica e cosmetica, le mascherine sono del tutto trasparenti quindi difficilmente si notano. Questo consente di rimediare al più antiestetico apparecchio tradizionale ma soprattutto consente di approcciare tutte le età adulti, adolescenti e bambini.

Saprete come andrà a finire. Grazie a un video elaborato sui vostri denti, sarete in grado di vedere il risultato finale del trattamento; prima ancora di impegnarvi a farlo.

Rapidità, il trattamento con Invisalign ottiene risultati più rapidi (fino al 15% di tempo in meno) rispetto ai convenzionali trattamenti ortodontici.

Confortevole, rispetto al tradizionale apparecchio a filo metallico non causa lesioni né.

Pulizia semplice e veloce, l’igiene quotidiana è indubbiamente più semplice con questa soluzione.

Mangi quello che vuoi, dato che le mascherine si tolgono per mangiare non ci sono limiti su cosa mangiare a differenza degli apparecchi fissi.

Meno controlli dal dentista, come detto il controllo dal dentista si esegue ogni 6 settimane.
Principali svantaggi dell’Invisalign:

Dovendo essere portate per almeno 22 ore al giorno ed essendo rimovibili, è importantissimo che il paziente dimostri continuità.

Soprattutto all’inizio, indossando la mascherina, è possibile che si verifichi una leggera blesità che può durare fino a due giorni, una volta adattati al trattamento, scomparirà.

Inizialmente le mascherine possono provocare un indolenzimento ai denti specie quando vengono sostituite da quelle nuove. Per i primi 1-2 giorni, se necessario, possono essere assunti dei blandi antidolorifici

Al termine del trattamento, per consolidare i risultati, dovrà essere applicata una mascherina, da portare prevalentemente di notte, per stabilizzare i denti. La durata dell’applicazione varia di caso in caso e può durare qualche anno o essere una contenzione permanente.